Fermo restando che consiglio sempre e comunque un tour virtuale Google Street View da caricare sulla scheda My Business del luogo in oggetto, possono esserci casi in cui è preferibile usare altre piattaforme che ospitano il tour.
Chi più dentro all’argomento sa benissimo che esistono strumenti per realizzare tour da caricare direttamente sul server del proprio sito, soluzione che personalmente continuo a sconsigliare in quanto raramente si possiedono server performanti.
Google Street View non permette l’inserimento di pagine di presentazione o di hotspot con descrizioni, link, immagini, musica e video.
Per fare questo si deve passare da piattaforme quali Tourmake o il più recente Panoskin che prevedono costi di mantenimento.
E’ però possibile con altri strumenti realizzare comunque delle presentazioni con immagini sferiche senza costi fissi accettando l’apposizione del logo ed altre piccole limitazioni.
Il breve esempio incorporato in questo articolo realizzato con alcune immagini dei Giardini della Rocca del Boiardo su piattaforma Roundme, dà una idea delle possibilità.
Navigando con gli hotspot a goccia potrai trovare delle sorprese cliccando sugli hotspot info.

Share